GLI STUDENTI PROVOCATORI

Relatore: Mario Polito. Psicologo.

 

Perché provocano?

Perché ci provocano?

Quale è il loro messaggio o il senso della loro sfida?

Gli insegnanti osservano sempre più spesso un aumento delle provocazioni in classe, verso i docenti, i compagni, le compagne, verso le istituzioni, l'autorità.

Cosa sta succedendo a questi studenti?

Obiettivi del corso: 

  1. Come individuare gli scopi e le attese degli studenti provocatori.
  2. Saper cogliere il braccio di ferro o la lotta per la supremazia o il potere.
  3. Considerare la provocazione come messaggio ambiguo e multiplo.
  4. Saper maneggiare alcune strategie per rispondere alle provocazioni.
  5. Saper ristrutturare la relazione educativa.
  6. Saper passare dalla rottura della comunicazione alla tessitura del dialogo.
  7. Saper gestire la conflittualità come luogo di incontro-scontro di bisogni.
  8. Saper maneggiare alcuni interventi paradossali.
  9. Saper utilizzare le proprie emozioni, per capire, per comunicare, per intervenire.
  10. Saper elaborare le regole formative e le sanzioni riparative.
  11. Saper stimolare le leve della motivazione negli studenti difficili.

clicca qui per tornare all'elenco dei corsi